Articoli 
Visitatori
Visitatori Correnti : 5
Membri : 0 offline admin
Top - Siti web
Project STOQ (EN)
Science Centre Immaginario Scientifico (IS) (IT)
Finmeccanica (IT)
Templeton (EN)
IDIS - Città della Scienza (IT)
Pastorale Universitaria - Vicariato di Roma (IT)
Pontificio Consiglio della Cultura (IT)
Iscritti
 Utenti: 9
Ultimo iscritto : Placid
Lista iscritti
Messaggi privati: 4 Commenti: 2 Immagini: 357 Immagini viste: 251038 Downloads: 6 Totale downloads: 19 Video: 2 Video Visti: 387 Articoli: 14 Pagine: 24 Pagine lette: 38089 Siti web: 7 Notizie: 34 Preferiti: 429 Siti visitati: 4853 Post sui forum: 3 Libro degli ospiti: 2 Eventi: 22
Visite
Mons. Ravasi presenta il Festival della Scienza in Nigeria
Inserito il 21 maggio 2009 alle 19:47:02 da admin.

intervento a Radio Vaticana

Un’iniziativa che dimostra come l’Africa sia nel cuore della Chiesa dopo il viaggio del Papa nel continente e in vista del Sinodo dei vescovi in ottobre. Così Padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, ha presentato oggi il “Festival della Scienza” che si terrà a Owerri, in Nigeria, dal 24 aprile al 2 maggio. Una rassegna realizzata grazie al patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura e della Fondazione Idis (Istituto per la diffusione e la valorizzazione della cultura scientifico) Città della Scienza di Napoli. Il servizio di Benedetta Capelli:

Un articolato programma che vedrà coinvolti atenei, docenti, ricercatori e studenti su diversi temi come l’ambiente, l’energia, la salute e l’alimentazione ma anche la musica. Il Festival delle Scienze avrà tutti questi ingredienti e l’obiettivo di creare un centro scientifico nella città nigeriana di Owerri. Importante il contributo del Pontificio Consiglio della Cultura che ha promosso quest’esperienza “che nasce – ha detto il presidente del dicastero vaticano mons. Gianfranco Ravasi – da relazioni costanti con le istituzioni che vi partecipano” e con un intento specifico:

 
“Essere lì non certo per fare delle ricerche, ma per conoscere gli itinerari ed i percorsi che la scienza fa, sia a livello di ricerca rigorosa, sia a livello di altrettanto rigorosa divulgazione”.

 
L’arcivescovo Ravasi ha voluto poi ricordare l’impegno del Pontificio Consiglio della Cultura nell’analizzare il rapporto tra fede e scienza che si articola su un principio, sollecitato da Benedetto XVI, ma “che fa parte – ha aggiunto - di un’antichissima costante della Chiesa”:

 
“Il ritorno al ‘logos’, alla ragione col suo rigore metodologico, epistemologico, con la sua identità profonda, in un’epoca in cui forse domina di più il ‘logo’ mentre è più importante far dominare il ‘logos’”.

 
Dopo aver auspicato la nascita di altre iniziative di questo genere, mons. Gianfranco Ravasi ha ricordato un concetto espresso da Papa Giovanni Paolo II cioè che “la scienza può purificare la religione dall’errore e dalla superstizione mentre la religione può purificare la scienza dall’idolatria e dai falsi assoluti”.

 
Nel suo intervento il presidente della Fondazione Idis-Città della Scienza, il prof. Vittorio Silvestrini, ha raccontato come è nato l’interesse per la realtà africana, ricordando anche il ruolo del Mediterraneo come ponte verso il Sud del mondo:

 
“Noi siamo nel Sud dell’Europa, ed il Mediterraneo ci separa dal Sud del mondo; fino a che le differenze in temi di opportunità, di ricchezza, di qualità della vita fra le due sponde del Mediterraneo rimarranno così acute e così gravi come sono adesso, nemmeno per noi che abitiamo nella parte ricca è possibile pensare ad uno sviluppo equo, ad un futuro sereno, ad un futuro di pace, ad un futuro sostenibile”.

 
Scienza e tecnologia dunque come strumenti indispensabili per lo sviluppo sostenibile del continente africano ma anche stimoli per le nuove generazioni sempre più interessate alla ricerca scientifica.
Aggiungi - Commenti
Login Anonimo
Messaggio
Codice di sicurezza
Vota! / 5
Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
Versioni
English version English version
ES
FR
Versione Italiana Versione Italiana
Cerca
Donazioni

PER DONAZIONI

Progetto ASSUMPTA SCIENCE CENTER OWERRI.

Organizzazione: Associazione Assumpta Science Center Owerri (ASCO)

Banca: BANCA Prossima S.p.A.

Intestato a: ASSUMPTA SCIENCE CENTER OWERRI

Coord. bancarie per l'operatività italiana:
I 03359 01600 100000004003

Coord. bancarie per l'operatività estera:
IBAN IT 29 I033 5901 6001 0000 0004 003
BIC BCITITMX

Specificare nella causale: "PROGETTO ASSUMPTA SCIENCE CENTER OWERRI"

bottom